IL MIRTILLO NERO DELL'APPENNINO TOSCO EMILIANO

Il prodotto nasce spontaneo ed in quantità nella parte sommitale dei rilievi dell’appennino tosco emiliano, beneficiando della neve che per tutto l’inverno ne coccola gli arbusti spogli in una sorta di serra naturale.
Si tratta di una varietà delle ericacee, il Vaccinium Myrtillus, che in appennino è presente con la caratteristica pianta bassa (detta strisciante)  che raramente in questa zona supera i 30 cm di altezza dal terreno. In primavera spuntano le foglie e dopo una fioritura poco evidente iniziano a crescere i frutti detti appunto “Mirtilli”.

Il Mirtillo,  da un utilizzo quasi esclusivamente medicinale che in passato ne veniva fatto, ha nel tempo conquistato i palati più raffinati combinando così gusto e salute, il mangiar sano con il rispetto della natura.

/

DANTI GIAMPIERO &C. S.r.l. - 51024 Cutigliano (PT)  P.IVA 00174640474  -  Tel: 0573/68025 Fax: 0573/68549 e-mail: info@dantimirtilli.it